Inventa un nuovo piatto di frutta e verdura

Ad ogni piatto... il suo frutto. Scegliere frutta e ortaggi di ogni colore per arricchire i propri piatti di gusto e salute.

Dovrebbe essere questa la prima regola da seguire nella scelta di ciò che portiamo in tavola: abbondare con le porzioni di vegetali, basandosi sulla varietà dei loro colori, oltre che sulla stagionalità. Frutta e ortaggi formano un vero e proprio arcobaleno di colori, ognuno con le proprie caratteristiche; solo variando e associando i diversi colori potrete sperimentare tutta la ricchezza di sapori e aromi della natura. Vediamo quindi quali colori caratterizzano la frutta e la verdura:

Tra gli alimenti ROSSI troviamo le Amarene, l’Anguria, l’Arancia rossa, il Cavolo rosso, le Ciliegie, le Fragole, i Lamponi, le Mele rosse, il Melograno, i Mirtilli rossi, i Peperoni rossi, il Pomodoro, il Pompelmo rosa, il Radicchio rosso, le Rape rosse, i Ravanelli, il Ribes rosso, l’Uva rossa. Il gruppo del GIALLO-ARANCIONE comprende le Albicocche, le Arance, le Carote, i Mandaranci, i Mandarini, i Meloni, i Peperoni gialli, le Pesche gialle, le Pesche, il Pompelmo giallo, la Zucca. Rientrano nei prodotti BLU-VIOLA le Carote viola, i Fichi, le Melanzane, i Mirtilli blu, i Mirtilli neri, le More, le Prugne, il Ribes nero, le Susine, l’Uva nera. Nel gruppo del VERDE troviamo gli Asparagi, i Broccoli, i Carciofi, i Cavolini di Bruxelles, il Cavolo verde, i Cetrioli, il Crescione, il Kiwi, l’Indivia, la Lattuga, i Peperoni verdi, la Rucola, il Sedano, gli Spinaci, l’Uva, la Verza, le Zucchine. E infine c’è la famiglia del BIANCO, cioè le Banane, i Cavolfiori, i Finocchi, le Pesche bianche, le Pere, i Porri, le Rape bianche.

………e adesso via al gioco!!!!

Pensate ad un’unica portata (primo piatto, secondo piatto o contorno, a vostra scelta non vale la macedonia!) che tenga conto, nella scelta degli ingredienti, di frutta e ortaggi appartenenti ai cinque colori della salute (rosso, verde, blu-viola, giallo-arancione e bianco); le quantità dei singoli ingredienti devono essere adeguate e non utilizzate solo come decorazione del piatto. Ricordate che almeno uno degli ingredienti scelti deve essere obbligatoriamente un frutto.

Attenzione!! Nell’ideazione dei piatti, non bisognerà eccedere con condimenti e zucchero. Vi chiediamo, con l’aiuto dell’insegnante o dei genitori, di cercare di realizzare il piatto. Se poi ci mandate un’immagine dei bambini che lo mangiano, questo aumenterà la valutazione da parte della giuria. Trovate un titolo originale per il piatto scelto, che ne evidenzi gli ingredienti principali, ad esempio: “Tripudio di fragole su letto di insalatina in salsa di cocco”
RICORDATE: IL PIATTO DEVE CONTENERE TUTTI I 5 COLORI DELLA SALUTE!!!

A questo punto non vi resta che:
• scrivere la ricetta elencando tutti gli ingredienti
• rappresentare, utilizzando le tecniche e i materiali che preferite (disegni a tempera, a cera, a matita, pennarelli, etc.), il piatto unico ideato.

N.B. E’ previsto un punteggio aggiuntivo per tutte le classi che invieranno la foto del piatto realizzato, e ancor più per la foto del piatto assaggiato dalla classe.

Il piatto fotografato/disegnato e la ricetta scritta (in formato .doc, .pdf o .jpg) dovranno essere caricati sul portale "Olimpiadi della frutta" dopo aver effettuato l’accesso con le vostre credenziali (nome utente e password) http://olimpiadi.fruttanellescuole.gov.it/accesso-docenti

A questo punto selezionare sul menu “specialità olimpiche” e caricare l’elaborato nella specialità olimpica "Lancio del piatto", cliccando il tasto "Carica elaborato".
I criteri che saranno usati nella valutazione della scheda terranno conto di:
• partecipazione dell’intera classe
• originalità degli elaborati
• eventuali foto dei piatti effettivamente realizzati e/o mangiati dai bambini.

Vincitori SCHEDA 4

   

Le regole

•    A cadenze periodiche verranno inviate alle email di tutti gli iscritti le indicazioni e i tempi di consegna per ogni attività.
•    Le attività consisteranno in incarichi da svolgere in classe, dei quali dovrà essere rimandata testimonianza, come da indicazioni specificate nella scheda stessa (foto, disegni, video, elaborati scritti).
•    L’elaborato deve essere inviato informato .jpg, se foto, in formato .pdf o .doc se è un elaborato scritto o un disegno, in formato .mov se video.
•    Ogni alunno dovrà contribuire alla composizione dell’elaborato della sua classe.
•    Non è obbligatorio aderire a tuttele schede inviate, tuttavia l’assiduità alla partecipazione sarà tenuta in considerazione nella valutazione

Modalità di valutazione
•    Gli elaborati saranno esaminati da un’apposita Commissione che avrà il compito di definire la graduatoria per l'attribuzione del premio in palio.
•    La Commissione sarà composta da esperti di educazione alimentare e comunicazione e ricercatori del CREA.
•    I criteri per la valutazione deglielaborati saranno:
-    aderenza al tema proposto;
-    capacità di rappresentazione del tema;
-    originalità;
-    partecipazione dell’intera classe.
Il giudizio della Commissione è insindacabile e inappellabile. La Commissione si riserva la possibilità di assegnare uno o più premi speciali.

Il premio
Il campionato interscolastico sarà  su base nazionale e le quattro classi vincitrici, selezionate per macroregioni (nord, centro, sud, isole), avranno diritto a veder pubblicatii propri lavori su un volumefinale, che sarà inviato non solo all’insegnante ma anche a tutti gli alunni.