Coordinamento: Laura Gennaro CREA-Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione (CREA-AN), Roma

Nell’ambito delle Misure di Accompagnamento per le scuole primarie che partecipano al progetto europeo "Frutta e verdura nelle scuole", le "Olimpiadi della Frutta" sono un campionato interscolastico su base nazionale, strutturato come un percorso didattico multidisciplinare a tappe successive.

L’iniziativa, coordinata e ideata dal CREA-AN, si avvale della presenza di una commissione di esperti per la realizzazione dei materiali da inviare alle scuole, è finalizzata da una parte all'ampliamento delle conoscenze, dall'altra alla modifica reale dei comportamenti e delle abitudini alimentari, con lo scopo di incrementare il consumo di frutta e verdura.

A cadenze regolari vengono inviate per e-mail agli insegnanti schede didattiche multidisciplinari, insieme a giochi, quiz e lavori da svolgere sia in classe sia a casa.

I risultati e gli elaborati di volta in volta richiesti e prodotti da ogni classe devono essere caricati attraverso il sito (dopo aver effettuato il login) e vengono valutati sulla base dell’originalità, della spontaneità, dell’assiduità alla partecipazione e del coinvolgimento degli studenti.

Per procedere all’iscrizione è necessario che il singolo insegnante, rappresentante di una o più classi, si registri a questo sito e compili l’apposito modulo non tralasciando nessun campo.

Saranno decretati tre vincitori per ciascuna disciplina olimpica in base alla macroregione (Nord, Sud, Centro, Isole), i quali riceveranno un diploma specifico (medagliere) in base alla loro posizione sul podio (oro, argento, bronzo).

Al termine delle "Olimpiadi" le classi vincitrici, scelte in base ai risultati ottenuti nelle diverse discipline e divise in base agli stessi criteri geografici, avranno diritto a vedere pubblicati i propri lavori su un volume finale, che sarà inviato non solo all’insegnante ma a tutti gli alunni.

EXTRA OLIMPIADI: Premio Speciale Creatività

Al di fuori delle attività delle “Olimpiadi della Frutta” si è deciso di istituire un “Premio Speciale Creatività” a cui possono partecipare tutti gli iscritti, comprese le classi che non hanno aderito a nessuno dei precedenti lavori proposti. Per l’occasione sarà infatti inviata una scheda che, valutata indipendentemente dalle altre, non inciderà sulla classifica finale.

Per maggiori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Vincitori 2016/2017

Vincitori 2015/2016

Le regole

•    A cadenze periodiche verranno inviate alle email di tutti gli iscritti le indicazioni e i tempi di consegna per ogni attività.
•    Le attività consisteranno in incarichi da svolgere in classe, dei quali dovrà essere rimandata testimonianza, come da indicazioni specificate nella scheda stessa (foto, disegni, video, elaborati scritti).
•    L’elaborato deve essere inviato informato .jpg, se foto, in formato .pdf o .doc se è un elaborato scritto o un disegno, in formato .mov se video.
•    Ogni alunno dovrà contribuire alla composizione dell’elaborato della sua classe.
•    Non è obbligatorio aderire a tuttele schede inviate, tuttavia l’assiduità alla partecipazione sarà tenuta in considerazione nella valutazione

Modalità di valutazione
•    Gli elaborati saranno esaminati da un’apposita Commissione che avrà il compito di definire la graduatoria per l'attribuzione del premio in palio.
•    La Commissione sarà composta da esperti di educazione alimentare e comunicazione e ricercatori del CREA.
•    I criteri per la valutazione deglielaborati saranno:
-    aderenza al tema proposto;
-    capacità di rappresentazione del tema;
-    originalità;
-    partecipazione dell’intera classe.
Il giudizio della Commissione è insindacabile e inappellabile. La Commissione si riserva la possibilità di assegnare uno o più premi speciali.

Il premio
Il campionato interscolastico sarà  su base nazionale e le quattro classi vincitrici, selezionate per macroregioni (nord, centro, sud, isole), avranno diritto a veder pubblicatii propri lavori su un volumefinale, che sarà inviato non solo all’insegnante ma anche a tutti gli alunni.